Ricerca prodotti
SERVIZIO CLIENTI - MODALITA' E CONDIZIONI D'ACQUISTO
HOME PAGE OFFERTE CHI SIAMO PAGAMENTI E SPEDIZIONI CARRELLO CONTATTI AREA CLIENTI Nel tuo carrello ci sono 0 prodotti. Visualizza Vai al carrello
PRODOTTI
BANCHE DATI FISCO
FISCALE CONTABILE LEGALE
BANCHE DATI LAVORO
LAVORO PAGHE
COLLANA INPRATICA
IN PRATICA
LIBRI E MANUALI
FISCALE - LEGALE
LAVORO - PAGHE
SICUREZZA - AMBIENTE
TECNICA - PROGETTI
RIVISTE
RIVISTE e AGGIORNAMENTI
SCUOLA DI FORMAZIONE
@LEARNING
MASTER E CORSI
SICUREZZA SUL LAVORO
ANTINCENDIO
E-LEARNING
SICUREZZA E AMBIENTE
SICUREZZA NEI CANTIERI
SOFTWARE E SERVIZI
ARCHIVIAZIONE DOC
BUONI PASTO TICKET
CRISI DI IMPRESA
E-BOOK
FINANCIAL ANALYSIS
LA MIA BIBLIOTECA WKI
LAVORO - FISCALE
PAGAMENTI ELETTRONICI
PRIVACY (GDPR)
SITO WEB PROFESSION
LIBRI E MANUALI - FISCALE - LEGALE
Fringe benefits e piani di welfare

Autori Ghiselli Fabio, Campaner Pasianotto Ilaria                                                                                                                     IPSOA   
Anno 2017

Pagine: 550



Descrizione

Valutazioni nell’ambito del rapporto di lavoro dipendente

  • Valutazioni nelle ipotesi di risoluzione
  • Costruzione di un “Piano”
  • Disciplina fiscale
  • Conversione dei premi di produttività
  • Comparazioni economiche delle alternative

  • In questo libro vengono analizzati tutti i più diffusi fringe benefits, singolarmente attribuiti o ricompresi in un Piano di welfare.

    In un unico volume sono trattati gli aspetti civilistici, contabili e fiscali per l’azienda e il dipendente, ma anche quelli giuslavoristici, legati alla contrattazione collettiva e individuale, contributivi e retributivi, con un particolare sguardo alla valutazione economica dei benefici in caso di risoluzione del rapporto di lavoro.

     

    Sono esaminati diversi aspetti dei fringe benefits e dei Piani di welfare:

    • l’analisi delle fasi di costruzione di un “Piano” (chi, cosa, come);
    • gli effetti economici comparati con l’alternativa di un normale aumento di stipendio;
    • la disciplina fiscale – diretta e indiretta – di ogni singolo “benefit” maggiormente in uso sul mercato;
    • la conversione dei premi di produttività.

    Tutti temi vengono sviluppati sia per l’azienda datore di lavoro, sia per il dipendente beneficiario.

    Il tema ha una triplice valenza: quella di costituire un elemento del pacchetto retributivo del lavoratore dipendente che l’azienda introduce allo scopo di premiare, incentivare e fidelizzare il proprio personale, quella di migliorare il benessere dei lavoratori attraverso una offerta di beni e servizi mirati alle esigenze dei singoli e del nucleo familiare di appartenenza e, infine, quella di fungere da elemento di supporto e di complementarietà ai servizi offerti dal sistema di welfare pubblico.

    Numerose ricerche a livello internazionale dimostrano, senza ombra di dubbio, che il miglioramento del benessere complessivo dei lavoratori, accompagnato da un clima aziendale positivo, accresca la produttività e lo stesso sviluppo dell’impresa. Così come è evidente che l’adozione di questi strumenti, in luogo di un aumento della retribuzione monetaria, conduca, contemporaneamente, a un risparmio sul costo del lavoro per l’impresa e ad un maggiore potere d’acquisto per i lavoratori.

    Ma non è solo un libro “tecnico”, perché una particolare attenzione è volta alla gestione e alla valorizzazione del “capitale umano”. Non si può dimenticare che il capitale umano è la risorsa sulla quale si centra la vita dell’impresa: è un fattore determinante per la costruzione di un futuro di sviluppo così come può esserlo per un lento declino. È ormai opinione diffusa da tempo che la valorizzazione del capitale umano sia fondamentale per sostenere la crescita economica e per rafforzare la coesione sociale, così come è questo capitale a poter garantire – come unico indispensabile elemento – l’introduzione delle innovazioni tecnologiche e organizzative dalle quali dipende la produttività dei fattori di produzione.

    STRUTTURA DEL VOLUME

    • Parte prima - FRINGE BENEFITS E PIANI DI WELFARE - PRINCIPI GENERALI
    • Parte seconda – FRINGE BENEFITS A VALUTAZIONE SPECIFICA - LA DISCIPLINA FISCALE E CONTRIBUTIVA - LA DEDUCIBILITÀ DEI COSTI PER L’IMPRESA
    • Parte terza - FRINGE BENEFITS A VALUTAZIONE INDISTINTA
    • Parte quarta - LA VALUTAZIONE DEI BENEFITS NELLA RISOLUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO E NEL DEMANSIONAMENTO

    1 – Erogazioni liberali
    2 – Erogazioni per spese sanitarie
    3 – Servizio di trasporto
    4 – Buoni pasto
    5 – Cessione di beni o servizi dell’azienda
    6 – Viaggi
    7 – Trasferte, trasfertisti, trasferimento
    8 – Borse di studio
    9 – Alloggi in uso ai dipendenti
    10 – Utilizzo auto aziendale
    11 – Prestiti ai dipendenti
    12 – Telefono cellulare
    13 – Azioni ai dipendenti
    14 – Previdenza complementare e integrativa
    15 – Premi per polizze assicurative
    16 – Assistenza sanitaria integrativa






    Dettagli del prodotto

    Codice: 00223273, 00223276


    Richiedi informazioni sul prodotto Stampa scheda
    Ambrogest s.a.s. - Tel. : 0818278180 - Cell.: 336876035- Fax.: 1782701845 - P.IVA: 04061791218 - privacy - cookie - info@tuttoprofessioni.eu - www.tuttoprofessioni.eu
    Copyright © 2012 Air Sat s.r.l. by Danger PC - Area Riservata